XIV Corso Nazionale di Storia della Croce Rossa e della Medicina

Comitato di Pisa

Dall’1 al 7 ottobre si svolgerà a Pisa il XIV Corso Nazionale di Storia della Croce Rossa e della Medicina. L’evento organizzato dal Comitato di esperti della C.R.I. sulla Storia della Croce Rossa e dal Comitato C.R.I. di Pisa, è rivolto agli Istruttori DIU, ai Volontari che operano nell’ambito delle attività rientranti nell’obiettivo strategico “Principi e Valori Umanitari” e a tutti coloro i quali sono interessati alla materia.

Finalità del corso
Il corso si prefigge lo scopo di creare Cultori italiani di Storia della Croce Rossa Internazionale (C.I.S.C.R.i.) partendo dalle origini, dai precursori e dal primo periodo storico. Il corso includerà lezioni di Storia della Medicina e dell’infermieristica necessarie per comprendere la stretta relazione fra Croce Rossa, assistenza sanitaria e diritti dell’uomo.

Organigramma della struttura organizzativa
Presidente del Corso: Cav. Uff. Antonio Cerrai – Presidente del Comitato di Pisa. Direttore Scientifico del Corso: Prof. Paolo Vanni – Emerito di Chimica Medica, Docente di Storia della Medicina dell’Università di Firenze, Referente Nazionale CRI alla Storia di Croce Rossa, Direttore dell’Ufficio Storico del Comitato Regionale CRI della Toscana, medaglia d’argento al merito di CRI.


Ubicazione del Corso
Il Corso e tutte le attività inerenti lo stesso si svolgeranno presso la struttura “Hotel Le Baleari” — sito nel Comune di Pisa, in Viale del Tirreno 13, Tirrenia – Pisa.

Condizioni di ammissione
Poiché la diffusione della Storia è da considerarsi attività di volontariato, il Corso si rivolge, in prima istanza, al personale volontario e non della Croce Rossa Italiana. Eventuali esterni potranno essere accettati, a discrezione della Presidenza del Corso. Si considera quale condizione indispensabile per la partecipazione al corso il diploma di Scuola Media Superiore di secondo grado.
Costituiscono, inoltre, titolo preferenziale di ammissione:
La conoscenza di lingue straniere;
Il possesso di laurea o altri titoli accademici;
L’anzianità di permanenza nella Croce Rossa Italiana.
A parità di requisiti, costituirà titolo preferenziale la data di iscrizione al Corso.
Ad insindacabile giudizio della Presidenza del Corso possono essere ammessi al corso un numero di uditori fino a dieci. Questi non sosterranno l’esame finale e riceveranno un attestato che ne certificherà la frequenza. Tale certificazione sarà spendibile per l’eventuale partecipazione a corsi e convegni in qualità di docente e come titolo di merito in altri corsi interni od esterni alla Croce Rossa Italiana. Potranno essere ammessi anche uditori saltuari appartenenti o meno alla Croce Rossa Italiana, i quali potranno assistere alle lezioni prescelte, pagando la quota relativa ai servizi usufruiti, nelle modalità concordate con la segreteria organizzativa. A fronte di tale frequenza non è previsto il rilascio di alcuna attestazione.

Modalità di iscrizione
Le domande di iscrizione al Corso dovranno pervenire entro il 10 settembre 2018 compilando il form di iscrizione. E’ previsto un numero massimo di cinquanta partecipanti ( eventuali uditori saranno ammessi se il numero dei corsisti sarà inferiore a 50). Al momento dell’iscrizione sarà inviata una comunicazione dell’avvenuto ricevimento della richiesta. L’ammissione al corso sarà successivamente comunicata dalla segreteria previa valutazione dei requisiti richiesti. Appena ricevuta notizia dell’avvenuta ammissionee al corso e tassativamente entro 5 gg. lavorativi, il discente dovrà effettuare il versamento della quota di iscrizione, secondo i pacchetti

Print Friendly, PDF & Email